giovedì 11 gennaio 2007

E l'Hobbit sì e l'Hobbit no


Apprendo dal sito della BBC che Peter Jackson, il regista che secondo me è riuscito a rendere benissimo (nella trilogia da lui diretta) le atmosfere presenti ne libro di Tolkien "Il Signore degli Anelli", non dirigerà più "Lo Hobbit", scritto dal medesimo autore e di qualche anno precedente la storia del SDA. In effetti, l'Hobbit può essere considerato il punto di partenza per quella che poi diventerà la trilogia del SDA. E tutto perchè al figlio dell'editore inglese, Unwin, il libro era piaciuto e auspicava che le avventure di Bilbo e Co. potessero continuare... e continuarono ^___^.
Ma ritornando alla questione "dirigo o non dirigo", a quanto pare tutto è nato per una questione di "vile denaro" che vede coinvolti la società di produzione New Line Cinema (che aveva già prodotto il Signore degli Anelli) e il regista per la divisione degli utili della trilogia del Signore degli Anelli.
Un recente articolo di Variety riporta come, secondo i legali del regista, la New Line debba ancora a Jackson una grossa percentuale sui guadagni legati alla distribuzione estera dei film. Che tristessssa!!! :-[[[
E anche lo stesso Jackson ha inviato una mail al sito TheOneRing.net per dare conferma dell'avvenuto divorzio... che disgrazzzzziaaa. :-[[[
O mamma... ora la rete, il NG verrà inondato dalle richieste dei fan e dalla firma di petizioni on line per convincere quelli della New Line a far fare il film a PJ. Ma mica è detto: pare che anche la MGM stia dietro al regista e va a finire che di Hobbit ne verranno girati due!

P.S.: la foto è stata tratta dal sito planet-tolkien

2 commenti:

Francesca ha detto...

a quei livelli tutto gira intorno al denaro

Morrigan ha detto...

Me molto triste! :-[[[
Che ci vuoi far.. sono troppo gonza!
Bau