lunedì 5 maggio 2008

L'aransiculo


Bè, mi son detta: "E' ora di dire basta a questa reclusione mentale. Forza Cris, reagisci. Scrivi qualcosa sur blogghe seguito da almeno tre lettori affezionati (denghiù #^___^#)
Fagli vedere come hanno riposto male la fiducia in te :-DD
Ma no scherzo... forse. ^O^
Tutto 'sto "pipponen" per proporre una ricetta che spesso papà preparava (o gliela preparava mamma perchè sapeva che a lui piaceva).
Ad essere sincera da piccola mi faceva un pò ribrezzo: il sapore asprigno-acidulo delle arance combinato con l'olio, un pò di sale e prezzemolo non è che mi esaltasse. E infatti 'sto piatto se lo mangiava solo papà. Crescendo, però, si cominciano ad apprezzare alcuni sapori che durante l'infanzia avevi schifato e l'aransiculo è uno di questi.
Perchè l'ho chiamato "aransiculo"? Perchè l'ho sempre associato a mio papà (siculo) e penso sia un piatto caratteristico della terra di "Pino" (mio papà ^__^)
Poi, se sia tipico di altre regioni "nin zo"! Attendo conferme.
Quella nella foto, però, è una versione un pò schifida: ritornando dal luogo ameno in cui ormai mi reco tutti i giorni, e aprendo il frigorifero all'interno del quale la mia voce riverberava in una simpatica eco, l'arancia mi guardava impetrante attendendo di finire i suoi giorni dentro lo stomaco di qualcuno, piuttosto che marcire lentamente e allora, presa da infinita pena e per porre fine alle sofferenze dell'arancia, mi sono gettata in questa impresa. Solo che mi mancava il prezzemolo, che ho sostituito con dell'origano. Certo, non è la stessa cosa, epperò il connubio olio-sale-arancia non era male.
Dai papino, che preparo anche per te questo piattino e te lo porto in ospedale... che allegria :-[[[

P.S.: approfitto per fare gli auguri di compleanno alla cara Alessiettuccettina che ieri ha traguardato la boa dei 39.... uauauauauaua! Ma soprattutto perchè oggi: è uscita dalla clausura forzata dovuta alla varicella!!! Yeahhhh!!!! Quanto te sei dimagrita, Alessì! Ma perchè a me non succede mai? Esami universitari, concorsi, influenze e raffreddori, stress non hanno mai scalfito il mio profilo da "mugika"... e porca paletta!!!!

5 commenti:

marinella ha detto...

Bentornata tra noi, questa ricettina ricorda anche a me il mio di papà e la mia infanzia.
Anche a me non piaceva affatto, sopratutto che i miei ci aggiungevano anche un bello spicchio di aglio affettato, ricordo ancora ora lo schifo che mi faceva. Non l'ho più mangiata da allora, anche se a mio marito non dispiace, ma io non ci sono più riuscita, uso gli aranci anche salati, ma l'abbinamento con l'aglio proprio no! ciao a presto e in bocca al lupo per tutto

Hirilla ha detto...

Bentornata, Morrigan!
L'insalata di arance... Mai avuto il coraggio di provarla.
Tra le tante varianti, però, conosco quella con finocchio tagliato sottile e olive nere. Forse così è più abbordabile. Certamente, più della versione all'aglio!
Un abbraccione e speriamo che questo brutto periodo passi presto!

Morrigan ha detto...

@Marinella: e no! L'aglio no!
Neanch'io potrei affrontare simile tenzone! Burp!
@Hirilla: l'insalatina finocchio, arancia e olive nere è buona anzichenò, ma vuoi provare il brivido di mangiare un'arancia "nuda" con il solo accompagnamento dell'olio, del sale e del prezzemolo... ROAR!
Ariburp! ^___^
Il periodo sarà lungo, come ci hanno detto i dottori e non è che ci abbiano confortato tanto, oggi. :-[[

unika ha detto...

l'arancia all'insalata è molto buona....io la mangio spesso:-)
Annamaria

Geillis ha detto...

anche mia madre ne va pazza, ma le condisce con le olive nere e nè origano nè prezzemolo...se devo essere sincera, non ho mai avuto il coraggio di assaggiarla :-)

le arance preferisco mangiarle così, senza niente!
Non so se sia una ricetta regionale, però di sicuro la faceva anche mia nonna, sempre qui a Roma

ciao e coraggio, come vedi i tre lettori affezionati non ti mollano