mercoledì 2 maggio 2007

Torta del cercatore d'oro


... o del Klondike, come l'ho ribattezzata.
Allora, ripresi dal lungo ponte post pasquale e pre-primo maggio?
J'avete dato sotto de fava e pecorino?
Bravi... è ora di addivenire a più miti consigli e spararsi la tortona in questione.
Il nome le è stato dato da mio suocero il "ciclista", leggendo la ricetta e la spiegazione che ne è stata data: pare che durante la corsa all'oro in Alaska, in uno sperduto paesino che fungeva da punto di partenza per i cercatori, una signora (mi sfugge il nome ^__^) preparasse queste torte per gli impavidi avventurieri. La torta durava parecchi giorni e daje oggi, sforna domani, a quanto pare la cuciniera del Klondike mise su una notevole fortuna che le permise di costruirsi una casa arredata con veri mobili inglesi... oh very posh!!! ^O^
Ma torniamo a noi... and here it is...THE KLONDIKE CAKE!

Ingredienti

1 tazza da té di zucchero bruno chiaro
1 tazza da té di frutta secca tagliata a pezzetti (i suoceri usano le albicocche secche e l'effetto è notevole... certo, filologicamente parlando... snaturiamo la ricetta (nel Klondike c'erano le albicocche secche?), ma pensiamo a magnà!
1/2 tazza da té di noci tritate grossolanamente (anche nocciole)
15 gr di burro
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 uovo ben sbattuto
2 tazze da té di farina
Mettere in una casseruola zucchero, 1 tazza da té d'acqua, frutta secca, noci, burro e sale. Scaldare mescolando finché il burro é sciolto. Lasciare raffreddare, poi unire, mescolando bene, il bicarbonato, poi l'uovo, poi la farina. Versare in uno stampo rettangolare di circa 22x12 cm e alto circa 8 [bè, anche se è di un altro tipo - rotondo, isoscele, a mò di ciambellone - va bene uguale, basta che abbia i bordi alti] bene imburrato, e cuocere in forno moderato (180° scarsi) per un'ora o finché uno stecchino non ne esce ben pulito. Sfornare e raffreddare.

Bè, buona cerca dell'oro, dunque.
^_____^

----------------
P.S.: la foto è la stessa del post precedente, perchè è la più bella, ed è stata fatta dalla cognata "libraia-cuciniera"! Denghs!

7 commenti:

max - la piccola casa ha detto...

EHi la torta del klondike mi ricorda troppo Paperone e quando ero piccolo! devo provarla.

ma i bambini di oggi sanno che paperone è diventato ricco cercando oro nel klondike?

Morrigan ha detto...

Anche a me, quando mio suocero "il ciclista", me ne ha parlato e me l'ha fatta assaggiare mi veniva in mente Paperone.
Bella idea sarebbe quella di nasconderci una monetina, basta che chi la mangia non se rompa i denti. ^___^
Secondo me i bimbi di oggi non sanno proprio cosa sia la "Numero Uno", e forse pensano che Paperone abbia fatto fortuna partecipando a un reality o che il castello cassaforte con le monete d'oro ce l'avesse già dalla nascita ... ma forse sono io che sono troppo pessimista... Se i Topolino di oggi sono come quelli che leggevo io trent'anni fa, allora dovrebbero saperlo.... e Amelia, la strega che ammalia? Ah, quanti ricordi.... sigh.

~Alisea~ ha detto...

Mi associo all'idea paperopolosa che questa tortazza rammenta... ;-D
Il cambio di costume ha cambiato anche le sceneggiature dei fumetti, ma non la caratterizzazione dei personaggi: Paperino sempre sfigato, Gastone sempre fortunato, zio Paperone sempre taccagno e così via... Mi è capitato qualche albo tra le mani, non troppi anni fa (e qui, Adalpina/Morriganina, " 'ttaca la müsica...": non ho l'età, non ho l'età... ;-DDDD).

P.S.
I miei complimentucci a Chiara per la tavola e al pupetto per le guanciotte e la "carrozzeria da stropicciamento"! ;-)

Morrigan ha detto...

E il pupetto dove l'hai visto? O___o
Io non ho inserito foto alcuna... misteri del web!
E Adalpina chi è?
Oddio.... non ho l'età... non ho l'età.... sigh! [reprise]
Miao ^_____^

~Alisea~ ha detto...

Morriganina... L'hai fotograto con le parole! ;-)
Adalpina = personaggio evocato e mai comparso in scena (tipo Godot) con frase "'ttaca la müsica..." da Faletti in "Drive in"... Il riferimento era in tema con il vintage-style che avevamo cominciato con i paperi e l'età che avevamo "n" anni fa... ;-DD

Morrigan ha detto...

@Alisea - è vero! Adalpina... ora ricordo... oddio quanto tempo è passato! :-[
sigh!
Il nipotino for president!!!! ^___^

Norbert ha detto...

Non era Drive In.
Era "Emilio"

Il personaggio di Faletti era l'improbabile stilista Franco Tamburino