venerdì 17 ottobre 2008

Le parmamelanzane


Bè, non posso definire parmigiana di melanzane questo piattone che ho preparato, e che io e il naturalista ci siamo sbafati in men che non si dica. E' una parmigiana sui generis perchè manca la melanzana fritta, ma nel complesso non è venuta affatto male.
Ecco come si è proceduto.

Ingredienti:
due belle melanzane viola, tonde
pomodori per il sugo
una mozzarella
erbette (timo, maggiorana)
sale e pepe
olio e.v.o

Si lavano le melanzane, non si sbucciano ma si tagliano a fette e io le ho messe pure a scolare un po' per fargli perdere la loro acqua in eccesso. Acqua che hanno ripreso immediatamente quando, terminata la fase di scolatura, le ho gettate - poco per volta - nell'acqua bollente per farle "cuocere" un pochino. Ogni fetta di melanzana la lasciavo per massimo due-tre minuti.
Mentre le melanzane scolavano ho pelato i pomodori da sugo, li ho pestati ben bene in modo che si creasse un sughetto fresco a cui ho aggiunto olio, sale, pepe e le erbette. Ho mescolato ben bene e poi, compiuta anche questa operazione, è cominciata la messa in posa delle melanzane. In una teglia ho creato più strati di melanzane a cui aggiungevo - a ogni strato - la mozzarella tagliata a dadini sottili, il sughetto di pomodoro, un pochino di olio e il timo e la maggiorana. Terminata la stratificazione ho posto il tutto in forno, già caldo a 200°, e ho lasciato cuocere per una mezz'ora e forse più.



Visivamente la resa non è niente male, ma anche al gusto la "parmamelanzana" ha superato la prova, seppure rimane un po' più "acquosetta", ma se "magna" ugualmente.
Certo, la melanzana fritta.... Ahia! Il fegato!
Buona giornata a tutti!

3 commenti:

Hirilla ha detto...

Buone!
Pensa che anche mia madre prepara un piatto simile, solo che le melanzane le fa alla griglia.
Pomodoro fresco, mozzarella e basilico e, a volte, nemmeno una passata in forno. Lo facciamo spesso in estate, quando d'accendere il forno non ci va. :)

Certo, la parmigiana "vera" è una botta di vita notevole, ma anche queste versioni non sono male!

Morrigan ha detto...

@Hirilla: anche la versione con le melanzane grigliate mi sembra una gran maialata (nell'accezione più positiva che ci sia del termine ^____^)
Senza la passata in forno ce voglio prova', ma almeno lasciate il composto per un po' di tempo a "macerare" di modo che gli ingredienti si amalgamino ben benino?
Gnammete!

Puccina ha detto...

Anche mio marito me la fa così! Però io ci litigo sempre perché appunto sono acquose e gli dico di passarle prima un po' in padella con poco condimento, così rimangono leggere... Ma non mi ascolta mai!
Che poi lui non usa le melanzane fritte ma riesce a farle lo stesso maiale... ci mette il di tutto e il di più... anche i filetti di tofu!
Buon anno!