lunedì 29 ottobre 2007

Novità tolkieniane e DisOgni













Una nuova immersione nel mondo tolkieniano con due uscite librarie, di cui scrissi in precedenti post qui e qui. La prima "immersione" riguarda l'edizione italiana de "I figli di Hurin": è uscita in libreria l'edizione italiana curata dalla Bompiani. Spulciando sul sito del buon Oromë si viene a sapere non solo che il volume è rilegato e non in brossura e che a fine novembre uscirà anche un'edizione de luxe realizzata con una veste editoriale di particolare pregio grazie alla quale, Bompiani dixit, risaltano "le stupende illustrazioni di Lee, che solo in formato più grande si impongono in tutta la loro bellezza antica”, ma anche che l'edizione italiana contiene una postfazione di Gianfranco De Turris e una breve nota di Quirino Principe, che fu curatore della prima edizione italiana (Rusconi, 1970). Orpo di mille balene!,
L'altra novità riguarda la traduzione di un'opera che, per utilizzare le parole del curatore e traduttore Soronel, intervistato da Oromë, "è un saggio biografico, in cui si analizza la cronaca della vita di Tolkien nel decennio fra il 1910 e il 1919, e in cui si esplorano le influenze che questa parte fondamentale della sua vita può avere avuto sulla sua opera". Più chiaro di così. Il libro in questione, edito dalla Marietti editore, che già in precedenza aveva curato l'edizione in italiano di altre opere di critica tolkieniana ["La via per la Terra di Mezzo" e "Schegge di Luce"], si intitola "Tolkien e la Grande Guerra", autore John Garth, e anche di questo libro ne avevo dato anticipazione in un post pregresso.
Un evento a cui voglio dare pubblicità è l'inaugurazione di una mostra di disegni che si terrà a Roma. La mostra si intitola "DisOgni" della cara Hirilla si terrà presso l'Associazione "FusoLab" di via Giorgio Pitacco, 29 (zona Prenestino) dal 1 all'11 novembre dalle 21 in poi. Dal 16 al 29 novembre la mostra si trasferisce all'Oasi Urbana di Via Urbana, 107 e resterà aperta dal lunedì al sabato con ingresso libero, per entrambe le mostre.
Je sui content pur Hirillà (questo non è francese, ovviamont) ^___^ che è una gran disegnatrice/pittrice: non per niente, il disegno delle partecipazioni di matrimonio della sottoscritta con il naturalista (aka principe ranocchio) lo fece lei! :-DD
Cicoria a tutti!

3 commenti:

max - la piccola casa ha detto...

devo troppo prendere il primo libro!!!!!!

Morrigan ha detto...

@Max - e allora vai Macchese! Accattete o libro! ^___^

Hirilla ha detto...

Ma... grazie per lo spot, cara dea! #^.^#
T'aspetto all'inaugurazione, eh?
Ci sarà un piccolo rinfresco e, vista la natura culinaria del tuo blog, non puoi non presenziare.
Poi, si sa, dove se magna... ci sono tolkieniani! :)

Bacetti!